Home sito |   Programma UnicoPD |    OFFERTA |  AGGIORNAMENTI   |  SCARICO DATI |   PF in WGS 84 e GAUSS-BOAGA|   APP ANDROID |   Download |   Assistenza |   Forum |   News |   Rss Feeds
SOFTWARE
» HOME
» UnicoPD software
» OFFERTA
» AGGIORNAMENTI
» SCARICO DATI
» PF WGS84/GAUSS-BOAGA
» App per Android
» PFMAP per iPad
» FAQ
Ricerca news
Ricerca :

Il Mio Account
Email:

Password:


Registrati
Password dimenticata?
Termini del servizio


UnicoPD  per PREGEO, DOCFA, CAD

è in OFFERTA LANCIO 2012 clicca qui 

In questa pagina sono riportate alcune delle domande più frequenti dei nostri clienti sul programma UnicoPD . La pagina racchiude solo alcune delle domande, ma verrà aggiornata periodicamente. 

Argomenti:Topografia e PREGEO, DOCFA

Topografia e PREGEO

D-Posso inserire un libretto delle misure in UnicoPD senza dover usare PREGEO ?
R- Si. UnicoPD permette di inserire manualmente un libretto delle misure in maniera completa senza bisogno del PREGEO.

D-UnicoPD legge i dati dei rilievi dagli strumenti topografici ?
R- Si. UnicoPD ha un modulo di programma che si chiama UniSca che permette sia lo scarico che il ricarico dei dati da strumenti topografici. i file scaricati dagli strumenti vengono convertiti in PREGEO e possono usarsi in UnicoPD, in PREGEO o in tutti gli altri programmi che supportano il formato PREGEO.

D-Se calcolo dei nuovi punti in un rilievo posso poi ricaricare il lavoro sul mio strumento topografico ?
R- Si. Se lo strumento supporta l'opzione di ricarico di file di coordinate, con il modulo UniSca di UnicoPD puoi ricaricare lo strumento con qualsiasi rilievo trattato in UnicoPD ed anche in PREGEO.

D-Le funzioni del programma sono compatibili con PREGEO ?
R- Si sono completamente compatibili.

D-Posso creare delle monografie in formato PDF ?
R-Si. Si possono creare le monografie in formato PDF secondo il modello dell'Agenzia del Territorio.

D-Posso gestire la mia raccolta di monografie in formato PDF scaricate dal sito dell'Agenzia del Territorio ?
R-Si.

D-E' possibile salvare il grafico del rilievo in formato DWG ?
R-Si.  E' possibile salvare i grafici del rilievo e qualsiasi altro disegno realizzato sia in formato DWG che in formato DXF. E' inoltre possibile scegliere anche la versione del DWG o DXF in cui si desidera salvare.

D-Posso creare punti o contorni in formato 3D e salvarli in un libretto delle misure sia come punti di dettaglio che come contorni ?
R-Si. L'operazione è immediata.

D- Ho un rilievo di cui ho realizzato il grafico posso costruire una stazione virtuale collegata ad esso ?
R- Si puoi costruire qualsiasi stazione collegata al rilievo. Il programma UnicoPD permette sia di costruire stazioni virtuali che di utilizzare stazioni del rilievo per il calcolo di punti. Le stazioni possono anche essere orientate a piacere su qualsiasi punto e con qualsiasi angolo di orientamento.

D- Posso registrare le coordinate polari di un punto in un libretto delle misure ?
R- Naturalmente si. Puoi registrare tanto le coordinate polari planimetriche o le osservazioni planoaltimetriche in qualsiasi libretto delle misure.

D-C'è un limite ai punti che posso calcolare ?
R-No. Puoi calcolare qualsiasi numero di punti e registrarli nel libretto delle misure.

D-Posso convertire in libretto PREGEO un intero disegno DXF ?
R-Si. Puoi creare un libretto PREGEO da qualsiasi disegno (DXF, DWG o disegno che stai creando in UnicoPD). Puoi convertire tutto il disegno o solo una porzione selezionata di esso. Inoltre puoi registrare non solo i punti ma anche i contorni di qualsiasi elemento anche se questo è tridimensionale. L'operazione è molto semplice e puoi ottenere un libretto PREGEO completo.

D-Posso registrare punti calcolati in un certo rilievo in più di un libretto delle misure senza dover avere il grafico degli altri libretti delle misure in linea ?
R-Si. Quando devi registrare un punto puoi modificare il libretto delle misure in cui registrarlo.

D-Posso registrare punti calcolati anche in allineamento e squadro ?
R-Si. UnicoPD ti consente di calcolare nuovi punti sia come punti celerimetrici che come punti in allineamento e squadro. Infatti così come puoi impostare stazioni (su punti realmente battuti o su punti progettati) rispetto cui ottenere le coordinate polari, puoi costruire qualsiasi allineamento ripetto cui calcolare e registrare nuovi punti nei libretti delle misure.

D-Posso aprire un libretto delle misure e visualizzare il grafico in un disegno già aperto che contiene il grafico di un altro libretto delle misure?
R-Si. I vari libretti possono essere uniti in un unico disegno senza problemi. Naturalmente per farlo i libretti devono essere stati elaborati nello stesso sitema di riferimento catastale.

D-E' possibile disegnare in maniera vettoriale su un estratto di mappa raster e trasformare il grafico in punti di rilievo?
R-Si. UnicoPD ti permette di avere, quando lo desideri, una immaggine raster di fondo, sia essa un estratto di mappa o una mappa intera, e di disegnarci o di inserire rilievi. Puoi addirittura creare il progetto di un intero rilievo su una immagine raster. Ogni punto o linea tracciata potrà essere memorizzata poi in un qualsiasi libretto delle misure. Con comandi interattivi, puoi addirittura creare il libretto direttamente dal disegno grafico.

D-Posso registrare in un libretto delle misure tutti i punti di contorno di una particella che ho disegnato ?
R- Si. Puoi disegnare qualsiasi particella o dividente e registrare in un solo passaggio tutti i suoi vertici ed i contorni definiti come linee tipo 7. Tutti i punti con le loro coordinate polari ti verranno calcolati sulla stazione che hai selezionato o costruito.

D-Posso realizzare un autoallestito in formato EMP per il PREGEO ?
R-Si. Puoi realizzare qualsiasi autoallestito in formato EMP. Nella realizzazione dell'autoallestito hai a disposizione tutti i comandi grafici di UnicoPD ed i comandi per la identificazione delle entità (linee, poligoni, etc..)  che ti permettono di creare rapidamente tutte le particelle che vuoi per il file EMP.

D-Il vostro programma permette di aprire i file EMP e di modificarli ?
R-Si. Il programma  ti consente di aprire sia i file EMP sia i file DAT che contengono una proposta di aggiornamento. Il file di disegno che il programma crea può poi essere modificato a piacere e può poi essere eventualmente nuovamente salvato come EMP.

D-Il vostro programma consente di creare file EMP anche da file raster diversia dal formato PNG ?
R-Si. Il programma consente di realizzare i file EMP da qualsiasi formato raster supportato nel programma (BMP, TIFF, JPG, PCX, GIF, TGA,etc..)

D-Quando realizzo dei file EMP con il PREGEO ed ho più di una particella mi succede di ricevere il messaggio di errore per linee che si intersecano. Con il vostro programma posso creare particelle adiacenti in un file EMP senza che si crei questo problema ?
R-Si. Con UnicoPD puoi sfruttare i comandi di snap magnetico che impediscono l'intersecarsi delle linee di contorno di particelle adiacenti.

D-Il vostro programma ha comandi di snap e permette di modificare le entità vettoriali disegnate ?
R-Si. Il nostro programma UnicoPD oltre ad essere un programma di topografia è un completo ambiente CAD e quindi possiede i comandi tipici dei CAD ed oltre a ciò l'adeguamento degli stessi per il trattamento dei rilievi.

D-Se creo il grafico del rilievo con UnicoPD posso poi esportarlo in DXF ?
R-Si. UnicoPD ti consente di esportare in DXF qualsiasi disegno realizzato in esso. Per i rilievi puoi esportarli in DXF anche senza che essi vengano prima graficizzati. Il programma contiene infatti un comando che ti chiede solo di selezionare il libretto delle misure e poi procede alla sua conversione in DXF con tutte le caratteristiche catastali. In ogni caso se crei il grafico del rilievo e comuque lo modifichi puoi esportarlo in DXF.

D-Il vostro programma esegue il controllo degli scarti fra i PF ?
R-Si. Il programma non solo esegue il controllo degli scarti, ma consente anche di eseguire il controllo fra le distanze misurate fra le coppie dei PF in rilievi eseguiti in precedenza. Alla fine dell'analisi fornisce le indicazioni sul rispetto delle tolleranze delle distanze misurate.

D-Il vostro programma mi permette di convertire i file TAF dei punti fiduciali, che scarico dal sito dell'Agenzia del Territorio, in file per il PREGEO ?
R-Si, anzi il programma ti permette di caricare direttamente in PREGEO tutti i PF di una stessa provincia, o di più provincie. L'operazione è rapidissima e vengono caricati tutti i PF in PREGEO. Inoltre puoi anche allegare foto o altre immagini ai PF di PREGEO e puoi eseguire consultazioni degli stessi.

D-Ho scaricato da Internet il file dei PF della mia provincia nel formato ASC vorrei trasformarlo in un file di punti fiduciali da vedere su Google Earth lo posso fare con il vostro programma ?
R-Si. Puoi trasformare il file ASC (file di punti in coordinate geografiche) in file per Google Earth. Se questi file sono, come nel tuo caso, file di punti fiduciali, il programma nelle conversione in file per Google Earth, ti permette anche di avere le informazioni UTM, ed il collegamento diretto alla monografia conservata sul server dell'Agenzia del Territorio. In generale il programma ti permette anche di esportare in Google Earth anche gli estratti di mappa (o le mappe intere), il grafico dei rilievi ed anche disegni vettoriali in generale (come progetti sia 2D che 3D). Potrai così inquadrare nella cartografia di Google Earth i tuoi lavori.

D-Il vostro programma UnicoPD gestisce i file delle distanze misurate scaricabili dall'agenzia del Territorio ?
R-Si. Il programma permette di caricare i file delle distanze misurate fra i PF di una o più provincie in un archivio gestibile. E' così possibile trovare tutte le coppie in cui è coinvolto un certo PF e valutarne le distanze, è possibile ricercare tutte le distanze di una certa coppia di PF e controllare le tolleranze dei PF di un rilievo.

D-Il programma UnicoPD mi permette di rintracciare visivamente i PF che circondano una certa zona su cui devo operare per permettermi l'inquadramento del rilievo?
R-Si. Il programma ti consente l'inquandramento di una zona da rilevare sia su mappe raster georeferenziate (estratti in formato EMP o altri tipi di georeferenziazione eseguite nel programma) sia su file vettoriali come i DXF,  i DWG o gli SHAPE file in coordinate catastali. Il programma ti segnala tutti i PF che ci sono ad una distanza scelta da te intorno all'area da rilevare. Oltre a ciò il programma ti fornisce le indicazioni metriche di ciascun PF.

D-Devo eseguire un riconfinamento e posseggo una copia della mappa di impianto. Ho già eseguito il rilievo di appoggio posso da esso e dalla mappa determinare le coordinate polari dei punti da ripristinare ?
R-Si. E' sufficiente che tu acquisisca con lo scanner la mappa. Dopo di che la puoi georeferenziare e puoi inserire il rilievo di appoggio. Fatto questo puoi ottenere le coordinate polari (ed anche le catastali assolute) di qualsiasi punto che ti interessa e da qualsiasi stazione del rilievo d'appoggio. Puoi registrare tutti i punti calcolati direttamente nel rilievo e quindi metterli sul terreno.

D-Devo eseguire un riconfinamento. Il programma mi permette di calcolare il fuoricentro ?
R-Si. Il programma ti consente di calcolare sia fuoricentro che Hansen che Snellius.

D-Possiedo un foglio di mappa catastale in formato cartaceo, posso trasformarlo in formato vettoriale con le coordinate nel riferimento catastale ?
R-Si. Se il foglio possiede una georeferenziazione tipo EMP o se lo georiferisci direttamente nel programma puoi eseguire la vettorizzazione automatica nelle coordinate della georeferenziazione. Otterrai un file vettorizzato in DXF in coordinate assolute e se lo desideri lo potrai anche salvare come DWG.

D-Posseggo un piccolo navigatore satellitare della Garmin, posso usarlo per rintracciare i PF in campagna ?
R-Si. Il programma UnicoPD si interfaccia, via porta seriale o via USB, con i navigatori satellitari GPS che supportano il protocollo NMEA e se possiedi la mappa raster georeferenziata della zona che ti interessa puoi usare il GPS per rintracciare i PF sul terreno. Se non possiedi la mappa georeferenziata, ma solo la mappa cartacea puoi georeferenziarla rapidamente con UnicoPD dopo averla acquisita con lo scanner e usarla così allo scopo. Il programma ti consente anche di usare navigare su mappe vettoriali DXF, DWG o SHP (SHAPE file).

D-Il programma UnicoPD mi permette di convertire coordinate rettangolari in geografiche e viceversa ?
R-Si. Ti permette inoltre di eseguire conversioni fra DATUM differenti.

D-Ho un disegno DWG in coordinate locali, posso cambiare le sue coordinate in coordinate catastali ?
R-Si. Il programma UnicoPD ti permette di trasformare le coordinate di qualsiasi disegno vettoriale in un qualsiasi riferimento.

D-Il vostro programma mi consente di ottenere il piano quotato ed il piano a curve di livello da un rilievo in formato PREGEO ?
R-Si. Puoi direttamente usare il libretto delle misure del PREGEO per creare il piano quotato, il piano a curve di  livello ed il modello matematico del terreno. I disegni vengono realizzati direttamente in formato DXF.

D- Cosa è il modello matematico del terreno ?
R-E' il modello 3D ottenuto dall'interpolazione dei dati di un rilievo o di una digitalizzazione. Esso è un disegno originariamente creato in DXF.

D-Posso convertire il modello matematico del terreno in file 3DS ?
R-Si. Il programma UnicoPD ti permette di salvare anche file 3DS. Anzi UnicoPD supporta circa 35 diversi formati di file 3D e fra questi c'è naturalmente anche il 3DS sia il formato binario che quello ASCII.

D-Posso visualizzare file 3D di rilievi plano altimetrici realizzati da altri programmi ?
R-Si purchè siano realizzati in uno dei formati supportati dal programma. I file supportati sono circa 35 formati fra cui 3DS, DXF, OBJ, DirectX, etc..

 

DOCFA

D-UnicoPD supporta i cartigli richiesti dal DOCFA ?
R-Si. Esiste un comando che ti permette di scegliere il cartiglio per la planimetria o l'elaborato planimetrico per il DOCFA.

D-Posso creare i poligoni con UnicoPD ?
R-Si. Puoi creare tutti i tipi di poligono previsti dalla procedura DOCFA. Poichè UnicoPD è un CAD completo puoi usare liberamente tutti i comandi che ti facilitano la definizione dei poligoni (esempio snap, offset, etc..)

D-Quando creo i poligoni questi vengono evidenziati in qualche modo per permettermi di non perdere di vista quelli che ho già creato ?
R-Si. UnicoPD ti permette di scegliere di evidenziare i poligono creati con un riempimento che puoi scegliere a piacere fra tutti i tipi di riempimenti che supporta il programma (o che puoi importare da altri programmi o che puoi creare a tuo piacimento).

D-I riempimenti che evidenziano i poligoni DOCFA in UnicoPD vengono esportati nel DOCFA ?
R-Se lo desideri si altrimenti puoi imporre al programma di non esportarli in DOCFA. In ogni caso ti consiglio di non esportarli perchè non è necessario in quanto quando apri la planimetria nel DOCFA i poligoni verranno comunque riempiti con i riempimenti di default del DOCFA.

D-UnicoPD mi permette i inserire scritte verticali o comunque orientate quando creo una planimetria DOCFA ?
R-Si.

D-Ho il progetto in DWG di una palazzina e devo fare il DOCFA di tutte le unità immobiliari. Come posso usare al meglio UnicoPD per la formazione delle varie schede planimetriche del DOCFA ?
R-Basta che apri il DWG in UnicoPD. Poi selezioni di volta in volta l'unità immobiliare, usi il comando copia, apri una nuova area di disegno e usi il comando incolla. In questo modo avrai la copia di ciascuna unità immobiliare in una diversa area di disegno. Potrai creare tante aree di disegno quante te ne servono (una per ogni unità immobiliare). In ciascuna area potrai poi richiamare il cartiglio più opportuno e procedere alla definzione di poligoni. Alla fine avrai tanti disegni separati pronti peri il DOCFA in cui non dovrai fare altro che richiamarli. Naturalmente potrai lavorare anche in momenti diversi e comunque alla fine del lavoro il DWG di partenza non avrà subito nessuna modifica.

D-E' possibile cancellare poligoni che ho sbagliato a creare ?
R-Si. hai piena libertà di creare, modificare o cancellare qualsiasi poligono DOCFA dalla planimetria.

D-UnicoPD mi fornisce qualche aiuto mentre creo i poligoni DOCFA ?
R-Si. Esiste un comando di Help in linea per ogni tipologia che ti permette di vedere a che tipo di tipologia deve essere associato ogni poligono previsto dal DOCFA.

D-E' vero che posso creare i quadri delle superfici utili delle unità immobiliari ?
R-Si. UnicoPD ti permette di definire le superfici utili per i quadri C/1 del modello N1 parte II (gruppi A e B) e C/2 del modello N1 parte II (gruppo C). La procedura è semplice e consiste nel cliccare all'interno dei singoli vani. Il programma calcola le superfici e le accumula per ogni campo previsto dal DOCFA.

D-E'  necessario creare il disegno della planimetria con un programma di CAD prima di procedere alla creazione delle schede planimetriche per il DOCFA ?
R-Assolutamente no. Puoi creare le planimetrie direttamente in UnicoPD. Ti ricordo che UnicoPD oltre tutte le altre funzioni è un completo ambiente CAD in cui hai a disposizione tutti i comandi CAD di cui puoi avere bisogno. Quindi non è necessario avere nessun altro probramma di CAD per usare UnicoPD. Anzi ti ricordo che UnicoPD è un CAD sia 2D che 3D dotato anche di render e addirittura di un modulo per la creazione di scene fotorealistiche in 3D.

D-UnicoPD mi permette di realizzare planimetrie DOCFA con gli spessori linea che voglio ?
R-Si. UnicoPD ha comandi dedicati agli spessori per le planimetrie da  usare nel DOCFA. Puoi definire lo spessore di pennino che vuoi e disegnare la planimetria con quello spessore (o altri che puoi cambiare a piacere) e quando aprirai la planimetria nel DOCFA ritroverai gli spessori come li hai impostati. Inoltre se la tua planimetria deriva da un altro CAD (disegno DWG o DXF) puoi modificare tutti gli spessori in maniera rapidissima ed applicare gli spessori per il DOCFA secondo le tue preferenze.

Altre domande verranno inserite in seguito.

 

Ricerca su Youtube UnicoPD
Alcuni Video di UnicoPD


Calcolo nuovi punti (picchettamento) nei rilievi celerimetrici


Calcolo nuovi punti (picchettamento) nei rilievi GPS


Da DWG/DXF a PREGEO


UnicoPD: l'ambiente di lavoro


Disegno di un rilievo direttamente dal PREGEO


Modello a falde e curve di livello


Creazione di profilo da modello del terreno


Caricamento mappa raster con file EMP e inserimento rilievo


Creazione delle planimetrie e dei poligoni per il DocFa


Spessori line nel DocFa

Copyright © 2007 A cura di UnicoPD. Tutti i diritti riservati. Contatti - Chi siamo - 8 users on line